giovedì 30 gennaio 2014

ESSENCE - DEEPLY MOISTURIZING PAPER MASK REVIEW

ESSENCE - DEEPLY MOISTURIZING PAPER MASK

 Che presa in giro questa maschera:
 idrata come la crema idratante che uso quotidianamente applicata una sola volta. NESSUN IDRATAZIONE MIRACOLOSA.
 - dopo questa è sicuro che non comprerò mai più questo tipo di maschere. FASTIDIOSISSIMA, la apro ed è tutta apiccicosetta e unta e faccio fatica a srotolarla. La applico e sembra sempre che mi stia per cadere, l'ho dovuta risistemare tre volte. 
-Anche se consigliano di farla aderire bene, non aderisce. Non abbiate i sensi di colpa, se una cosa non aderisce non aderisce. C'è poco da fare.

- Il mio modesto parere è che vale meno di quello che costa --->1,45€. Le conclusioni traetele voi!!!


ALLA PROSSIMA!!!

Bobò.

 

 



mercoledì 22 gennaio 2014

Letture coinvolgenti

22.01.2014

Avere tanta voglia di leggere un libro da finirlo tutto d'un fiato in un solo giorno.


lunedì 20 gennaio 2014

DIY meglio gli ombretti o i cioccolatini?

Ragazze io ho un vizio, non credo di essere la sola. Almeno spero...

 

 Prima di buttar via qualsiasi cosa tipo scatole e scatoline, barattoli e barattolini, buste e bustine, penso sempre ad un riutilizzo, a cosa possano essermi utili e se al momento non ho nessuna idea, tengo l'oggetto in questione in sospeso da qualche parte.
Stavolta è toccato ad una scatola di cioccolati che è stata regalata a Gigi per Natale.
Iniziavo già a pensare al suo riutilizzo verso gli ultimi 3-4 cioccolatini ed è stata una splendida sorpresa quando ho provato ad appoggiarci dentro le mini size della Neve Cosmetics. La scatolina sembrava nata apposta per queste jar, ci stavano meglio che i cioccolati. Giuro.


Spero che questa idea possa tornare utile anche a voi ;-)
Fatemi sapere.

A presto,

Bobò.

sabato 18 gennaio 2014

BAKING SODA ADDICT

Il bicarbonato di sodio, che i più usano per problemi digestivi, ha un numero di utilizzi utili ed inaspettati che ho iniziato a sperimentare da un pò di tempo a questa parte.

 

Oltre alla pulizia dei pennelli da makeup,di cui vi ho già parlato qui, lo utilizzo per:

  • un leggero peeling facciale(una volta a settimana, non di più) mischiandolo al detergente per il viso del momento
  • per il bucato in lavatrice (aiuta a pulire e smacchiare e lascia i capi morbidi)
  • per lavare i piatti, sciolto nell'acqua calda aiuta a sgrassare e togliere gli odori
  • per lavare il bagno, sparso qua e là (doccia, bidet, lavandino ecc...) aiuta a tenere puliti gli scarichi
  • per pulire il frigo e il forno, sempre per l'azione sgrassante ed elimina odori
  • sciolto in un contenitore di acqua calda servirà per fare suffumigi in caso di raffredore ma anche per un trattamento purificante, aiuta a dilatare i pori e iniziare un trattamento di pulizia del viso
  • un cucchiaino nell'impasto delle torte
Voi per cosa lo usate? Anche voi amate i mille modi di utilizzare il bicarbonato? Quale di questi utilizzi di cui vi ho parlato siete curiose di sperimentare?

venerdì 17 gennaio 2014

COME LAVO I PENNELLI col BICARBONATO

Carissime, se non avessi niente da aggiungere rispetto ad acqua e sapone non scriverei questo post sul modo in cui procedo a lavare i miei pennelli per il makeup.

Vantaggi:

  • abbrevia di gran lunga i tempi (soprattutto per quei pennelli più difficili da lavare come quelli da eyeliner e rossetto)

  • non mi fa tenere le mani per troppo tempo sotto l'acqua

  • pulise benissimo e i pennelli rimangono veramente morbidi

  •  si risparmia acqua {(viene data troppo per scontato, l'acqua è vita, l'acqua è un bene di prima necessità così importante che non va mai sottovalutato ma bisognerebbe ringraziare sempre quando apriamo il rubinetto e l'acqua scorre copiosa) Penso a quando mia nonna mi racconta quando da bambina andava a prendere l'acqua al fiume, a lavarci i panni, a portarla a casa con le brocche sulla testa. Mi sento proprio fortunata.}

     

    Come lava i pennelli Bobò:

    1.prendo un bicchiere o un vasetto (in base a quanti pennelli ci devo far star dentro) 

    2.ci metto dentro 1/2 cucchiaino di BICARBONATO (si proprio quello che sicuramente tutti avete nelle vostre cucine) e lo faccio sciogliere con dell'acqua calda. Tipo uno o due dita di acqua ( non dobbiamo bagnare i manici)

    3.lascio per pochi minuti i pennelli in ammollo in questa soluzione,vedrete subito l'acqua sporcarsi, è eccezionale l'effetto pulente del bicarbonato (io lo uso per una marea di cose di cui vi parlerò in un altro post)

    4.ad uno ad uno li tolgo dall'acqua e li insapono sfregandoli sulla mano e ciupandoli quando serve nell'acqua del bicchiere

    5.solo a questo punto apro il rubinetto e li sciacquo sotto l'acqua, basterà veramente poco, il tanto di togliere la schiuma e li avrete belli lindi, pronti per l'asciugatura 

    sono una baking soda addict

     


    Ragazze, spero che questa dritta vi torni utile. PROVARE PER CREDERE ;-)


MASCARA ESSENCE VEGAN e CRUELTY FREE

E' risaputo che il marchio ESSENCE sia cruelty free ma non tutti i prodotti sono vegan. Gli ingredienti di origini animale che possiamo solitamente trovare sono la cera alba(beeswax) e il carmine C.I.75470. Ma fortunatamente ci sono diversi mascara che contengono la cera sintetica(synthetic beeswax) oltre alla marea di schifezze che contengono. (Per quanto riguarda l'inci la Essence non ha niente di verde, nemmeno le confezioni. Niente.) 

Soffermandoci solo sul lato vegan e cruelty free(che per chi non lo sapesse, è il tema conduttore di tutto il mio blog), possiamo avere una scelta di circa 6 mascara.

Io ora ne sto utilizzando 2: il Get Big Lashes 3triple Black e Multi Action Blackest Black. 

[Non tutti i mascara delle medesime linee sono vegani, soprattutto le versioni waterproof]

pagati poco meno di 3€ l'uno

       Multi Action                                            Get Big Lashes

1.  effetto allungante ma                     1.effetto incurvante e
incolla le ciglia l'una con                       volumizzante
l'altra.                                                   2. scovolino troppo
2.incollando le ciglia fra di                      grande, impossibile
loro porta ad avere quattro                     non sporcarsi.
grosse e lunghe ciglia ma pur
sempre  quattro ciglia spennate
(ODDDDDIOMMMIO)

Tra i due preferisco l'effetto del Get Big Lashes perchè usando spesso gli occhiali preferisco mascara dall'effetto incurvante. (Chi porta gli occhiali sa quanto è odioso lo sporco che lascia lo sbattere delle ciglia con mascara sugli occhiali, sia perchè non ci vedi più una cippa lippa ma anche da togliere è più faticoso di qualsiasi impronta digitale o goccia d'acqua)
Ad ogni modo, usati insieme si completano. Io normalmente uso quasi sempre due mascara alla volta.

Per quanto riguarda i mascara degli stand essence, è facile rintracciare quelli vegani perchè l'inci è ben visibile.


ommmmidddio quante schifezze :-(((

Apro una discussione: 
odio spasmodicamente gli stand della essence perchè sono sempre super incasinati (possibile che solo io ho la premura di rimettere nel posto dove ho trovato qualcosa che ho in mano e decido di non acquistare più?) e poi il fatto che tutti i prodotti siano apribili mi lascia così perplessa, ogni cosa di quello stand è stata bistrattata, manomessa, guardata, ci possono aver starnutito sopra mentre consultavano le setole o magari è caduta. Oh merda, se continuo così butto via tutto!!!

 Voi che ne pensate di questo aspetto così poco igienico?



martedì 14 gennaio 2014

VIDEO - Bouncy and Glossy Hair Waves

Il video di questa pettinatura l'ho girato esattamente a Novembre 2013 e non chiedetemi come mai mi sia ricordata solo ora della sua esistenza...misteri!


Sono innamorata di questa foto dalla quale ho preso l'ispirazione.
  Ho applicato dei bigodini in spugna di piccola misura la sera prima sui capelli bagnato/umidi e li ho tenuti tutta la notte. E' sempre consigliato usare delle retine per tenere ben saldi i bigodini durante la notte. 


-tenere i bigodini per così tante ore, lasciando che i capelli si asciughino da soli, darà dei risultati mooolto duraturi alle vostre pettinature.
-infatti utilizzo questo metodo quando mi capita di passare dei weekend fuori perchè i boccoli restano così intatti che riesco a gestirli per tre giorni di fila. 
-quest'estate ho scattato una foto il secondo giorno dalla notte passata coi bigodini e le onde erano meno compatte, un pò più morbide ma totalmente adorabili. Ditemi voi: 
Ci vuole tantissima pazienza per pettinare i capelli una volta tolti i bigodini, ci vuole tanta pratica per magari abbreviare i tempi e io non mi stanco mai di provare ;-)
Nel video faccio vedere quello che è il modo in cui faccio io. Non sono una parrucchiera nè un'esperta nel settore, è tutto frutto della mia passione quindi se avete consigli son ben accetti ;-)
Ragazze non dimenticatevi di mettere qualche accessorio fra i capelli, nel mio shop online troverete tante idee. Guardate che favolosa Lana Del Rey in questa foto alla quale mi sono ispirata per questa pettinatura, anche lei raramente rinuncia a valorizzare le sue acconciature con degli accessori d'impatto: 
Che ne pensate?

venerdì 10 gennaio 2014

IL MIO STRUCCANTE CRUELTY FREE DEL MOMENTO

Sono diversi mesi che uso questo struccante e mi ci trovo bene ma dopo il potere mostrato l'altro ieri nella rimozione di questo make up mi sono decisa a parlarvene:

Trovate tutte le mie collane in saldo a questo link

 Può sembrare un ombretto nero classico e invece no, è una linea grossissima di eyeliner in crema con sopra dei glitterini dorati.

La lozione magica usata per rimuoverlo è lo "struccante occhi idratante delicato" del marchio viviverde coop.

Credo lo sappiate ma l'eyeliner + minino 2 strati di mascara sulle ciglia non vengono via mica tanto facilmente, ebbene con questo struccante:
                - messo su un dischetto di cotone appoggiato sull'occhio, picchiettato e massaggiato con movimenti circolari  mi toglie tutto
                - IMPORTANTISSIMO non mi brucia gli occhi e non mi secca la pelle intorno all'occhio che io ho molto delicata
                -costa una fesseria, 3,90€ per 150ml di prodotto che, a me personalmente, dura tantissimo.
                - è cruelty free (presenta il logo "leaping bunny" riconosciuto a livello internazionale come certificato per i prodotti cosmetici che vengono prodotti senza test sugli animali)
                - ha pure un inci verdissimo

Voi che struccante cruelty free usate?

Buona serata donzelle,

Bobò.

lunedì 6 gennaio 2014

#2 Maschera Gel Antistress ***Montagne Jennesse***

Rieccomi (stavolta in 'tutto il mio orrore') con un'altra maschera del brand cruelty free Montagne Jennesse. Non potevo scegliere giorno migliore per mostrarmi in queste condizioni: Buona Befana a tutti voi :-D

 La crema in questione è la Gel Cream Masque alla Crema e Fragola:



Acquistata al Target a €2,55cad.


GLI ASPETTI NOTATI (importanti per me) SONO STATI:
  • marchio di qualità Leaping Bunny che certifica che il prodotto non è stato testato sugli animali (che mi permette spesso un acquisto più veloce dei prodotti senza dover fare 300000 ricerche prima) e quello della Vegetarian Society 
  • La consistenza era alquanto cremosa e fluida, non è stato completamente facile stenderla perchè si rischiava colasse via dalle mani ma fortunatamente sul viso rimaneva abbastanza compatta e senza segni di cedimento.
  • La profumazione, una volta aperta la bustina, mi è sembrata un pò forte (temo sempre la profumazione fragolosa perchè normalmente la trovo esageratamente artefatta e quindi fastidiosa). Invece una volta stesa la maschera, il profumo era piacevole e per nulla fastidioso
  • La presenza di micro granuli minuscoli e quasi impercettibili hanno permesso un leggero scrub nel momento in cui andavo a toglierla, massaggiandola delicatamente anche sulle labbra.
  • Una volta tolta la pelle non era tanto idratata come preannunciava la descrizione ma tendenzialmente secca ma fortunatamente niente rossori (sospiro di sollievo)
  • Azione Antistress? boooh io ho sempre i miei dubbi su questa azione, come nella precedente maschera alla pesca
 LA RICOMPRERò??? penso di no, non mi ha particolarmente entusiasmato
 L'immagine è completamente fuorviante, non trovate anche voi rispetto alla mia prima foto? Però molto d'impatto.




Qui altre foto:





Grazie per essere passate di qui, aver lasciato un messaggio ed esservi iscritti al mio blog.

Con amore,

Bobò.

domenica 5 gennaio 2014

#1 Maschera Viso Esfoliante *** Montagne Jennesse***

 Inizio questo 2014 confermando la mia scelta di concentrarmi, per quanto riguarda il lato estetico della mia vita, sulla pulizia e idratazione del viso piuttosto che sul makeup. Quando la mia passione per il makeup era accompagnata, per mia fortuna, da un viso con una pelle normale/sensibile e senza imperfezioni non mi ponevo più di tanto il problema, ora col passare del tempo, oltre agli anni, aumentano le diciture: pelle del viso normale/sensibile/mista a tratti proprio grassa ma secca (si, le ho tutte io ahahah) e allora mi trovo costretta ad essere più accorta sulla scelta dei prodotti e soprattutto sulla costanza della routine quotidiana dello skincare. Anche perchè il trucco su una pelle poco uniforme, A MIO AVVISO, enfatizza più che nasconderli, i difetti e le imperfezioni. E poi e poi e poi ...per altri motivi che magari lascio ad un post a sè stante ...visto che mi sto dilungando troppo.

Allora inizio col parlarvi delle maschere che si, CERCHERòpromettoGIURINGIURETTO, di fare tutte le settimane :-D


 La prima maschera di cui vi parlo è del marchio CRUELTY FREE Montagne Jennesse: LA MASCHERA ESFOLIANTE antistress per tutti i tipi di pelle al mallo di pesca e noce.


Acquistata al Target a €2,55cad.


GLI ASPETTI NOTATI (importanti per me) SONO STATI:
  • marchio di qualità Leaping Bunny che certifica che il prodotto non è stato testato sugli animali (che mi permette spesso un acquisto più veloce dei prodotti senza dover fare 300000 ricerche prima) e quello della Vegetarian Society
  • 20ml di prodotto, quantitativo veramente abbondante per ricoprire completamente viso e anche collo con uno strato abbondante.
  • profumazione veramente buona alla pesca ma soprattutto delicata, i profumi troppo forti faccio fatica a sopportarli e possono essere per me, motivo di messa da parte di un prodotto o uso forzato (sono contro lo spreco e odio buttare o mettere via prodotti a metà o appena iniziati).
  • per l'azione esfoliante presenta dei granuli, ero un pò spaventata perchè la mia pelle è delicata e veramente reattiva a trattamenti troppo agressivi invece sono rimasta FELICISSIMA  e veramente soddisfatta perchè leggera ma efficace che non mi ha lasciato alcun rossore (sospiro di sollievo)
LA RICOMPRERò??? sicuramente si si SI (non appena avrò provato tutte le altre) 

Ma ragazze voi sapete quali effetti ha l'azione ANTISTRESS di una maschera? No, perchè sulla confezione queste maschera hanno ben scritto in evidenza questo aspetto che forse io non ho notato perchè non sono stressata ma a me comunque lascia perplessa e fa un pò ridere :-D
Sarà che io mi stresso un pochino proprio a farle le maschere, soprattutto al pensiero di doverle togliere quando mi devo risciacquare 300000volte e anche se ci sto attentissima l'acqua mi va nelle braccia e arriva quasi sempre a bagnarmi le maniche della maglia. Fortunamente queste si tolgono molto facilmente con la spugnetta o un panno e non servono secchiate d'acqua per eliminare i residui.

Il marchio di qualitá "Leaping Bunny" è riconosciuto a livello internazionale ed è il certificato per i prodotti cosmetici che vengono prodotti senza test sugli animali, in conformitá con la direttiva dell´"Humane Cosmetics Standard" (HCS) .
Per la certificazione, il produttore dá il consenso ad aderire alle rigorose linee guida a cui non sono ammesse eccezioni.
Il rispetto dello standard viene garantito attraverso controlli ed ispezioni regolari.
Il "Leaping bunny" è un sigillo unico di qualità ed è la prima iniziativa internazionale che garantisce cosmetici non testati sugli animali ed è quindi rappresentativo di una politica globale per tutelare il benessere degli animali.

 Beh,che dire... buona esfoliazione a tutte!

Con amore, 
 
Bobò.

venerdì 3 gennaio 2014

Il mare d'inverno .......





 
Questa foto l'ha scattata Gigi

 

31/12/2013 non c'era posto migliore per far affogare il 2013 ;-)

 Buon 2014 a tutti voi!!!

 Con amore,

Bobò. 

Torta all'Ananas Vegan

Visto che ho deciso di iniziare l'anno nuovo abbandonando totalmente le cattive abitudini adottate nel periodo natalizio cosa c'è di meglio che parlare di una torta??? COERENZA ahahah:-D


L'idea per questa torta è nata quando, tempo fà, ho provato a fare la torta allo yogurt ai frutti esotici(usando il cremoso alla soia della Land), che a mio parere sà tanto di ananas. Così mi è balzata alla mente l'idea di fondere la ricetta con quella della classica torta all'ananas.
 Ho fatto questa torta per un pranzo da parenti ed è piaciuta veramente a tutti.
Questo yogurt lo potete trovare all'eurospin. é in assoluto il mio preferito. Batte tutti quelli della sojasun, alpro soia e valsoia, che non mi piacciono proprio per niente.
I cremosi di soia a marchio Land vengono prodotti dall'Alpro in Belgio, secondo quanto riportato da questo articolo


La ricetta risulta essere questa(per una teglia grande):
.4vasetti di yogurt ai frutti esotici 
.5bicchieri di farina
.1bicchiere di maizena
.2bicchieri di zucchero di canna
.1bustina di lievito
.2bicchieri di olio di semi(non colmi)
.1/2bicchiere di maraschino 
.latte di soia il tanto da raggiungere una consistenza cremosa
.300gr di ananas sciroppata (io ho usato due barattoli da 240gr e ovviamente ne avanza ma uno solo per una torta grande come questa purtroppo non basta)

Procedimento:
.ho fatto caramellare circa 6cucchiai di zucchero nella teglia su un fornello, ho fatto in modo che tutta la teglia fosse ricoperta di caramello e ho completato il rivestimento con le fette dell'ananas precedentemente sgocciolate
. ho lavorato con lo sbattitore elettrico yogurt e zucchero e poi ho aggiunto tutti gli ingredienti. Il maraschino non l'ho usato tutto nell'impasto, ne ho conservato "un dito" circa che mischiato con un pò di sciroppo dell'ananas, ho versato sulla torta una volta sfornata. (Questo passaggio è fondamentale per rendere l'interno della torta morbido e umido proprio come la classica torta all'ananas ;-)
.Ho versato l'impasto nella teglia e via in forno per circa 45 minuti a 180°. (Consiglio sempre di fare la prova forchetta prima di sfornare per controllare che sia ben cotta anche dentro ;-)



Buon appetito!!!

Con amore,
Bobò.